Le Frittelle di San Giuseppe

Come tradizione vuole, ogni anno nel periodo tra Carnevale ed il 19 Marzo San Giuseppe, festa del papà, a Siena torna la febbre delle Frittelle di riso, una specialità toscana e del centro italia, la cui origine risale al periodo rinascimentale.
Una ricetta così semplice ma … … che richiede tanta abilità e tanta pratica, se vuoi che le tue frittelle di riso siano belle gonfie, dorate, croccanti ed allo stesso tempo soffici, senza essere eccessivamente dolci nè troppo unte.
Sicuramente il frittellaio Savelli in Piazza del Campo vanta la location più suggestiva, ma meritano di essere menzionati anche il frittellaio Ciofi di Massetana Romana ed il frittellaio Giorni in via Tolomei, sempre pronti a soddisfare la loro clientela fino a tarda sera.

Sfogliando le pagine di “La Cucina Toscana” di Righi Parenti si trova la ricetta classica delle Frittelle di San Giuseppe (anche dette “Frasche”):

  • mezzo litro di latte,
  • 150 gr di riso,
  • tre uova intere,
  • 50 gr di zucchero,
  • la scorza grattata di un’arancia,
  • due cucchiai di farina 00 (circa 30-40 gr),
  • sale q.b. ,
  • olio di oliva per friggere,
  • zucchero al velo.

C’è ancheuna  versione moderna “light” delle frittelle viene preparata senza le uova.

Procedimento

Mettere a bollire il latte, dopodichè aggiungere un pizzico di sale ed il riso che andrà fatto cuocere fino a quasi sfarsi, a necessità aggiungere altro latte o acqua , togliere dal fuoco e far riposare tutta la notte.

Il giorno seguente  impastare il riso cotto con le tre uova ben sbattute, lo zucchero e la buccia d’arancia, e la farina fino al raggiungimento della consistenza desiderata.

Con l’aiuto di un cucchiaino  versare ora l’impasto in piccole porzioni nell’olio ben caldo, e  attendere che siano ben crogiate prima di toglierle e lasciarle scolare su della carta per fritti.

Cospargere con zucchero al  velo e BUONE FRITTELLE A TUTTI !!!

2 risposte a “Le Frittelle di San Giuseppe”

  1. Vorrei fare non dico una correzione, ma un piccolo rammento: Le frittelle si friggono meglio nell’olio di semi, perche’ quello di oliva e’ prono a friggere male, per lo meno evitare olio d’oliva vergine.

    1. ciao Mauro e grazie per aver aggiunto il tuo commento, sono d’accordo con te riguardo l’uso dell’olio di semi per friggere, ma i frittellaio con i quali ho parlato mi hanno detto che loro usano solo olio di oliva , assolutamente NON extravergine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *